Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti: continuando la navigazione ne accetti l'uso. Acconsento Vorrei maggiori informazioni
Naviga nel sito del Dipartimento:
Naviga nel sito della Didattica:

Test di Verifica delle conoscenze in ingresso per i corsi di Laurea in Informatica e Matematica

Al fine di una frequenza proficua dei Corsi di laurea sono richiesti allo studente il possesso o l’acquisizione di un’adeguata preparazione iniziale. In particolare, è necessario possedere le nozioni di base di matematica normalmente acquisite alle scuole superiori. Tali conoscenze verranno verificate mediante un test nazionale, frutto del coordinamento  fra la "Conferenza Nazionale dei Presidenti e dei Direttori delle Strutture Universitarie di Scienze e Tecnologie" e il Piano nazionale Lauree Scientifiche (PLS) promosso dal MIUR con la collaborazione del CISIA,  che si svolge nel mese di settembre in due appelli distinti.

Per il Corso di Laurea in Informatica il superamento del test di Matematica di Base non è vincolante ai fini dell’immatricolazione, ma è necessario al fine di sostenere tutti gli altri esami, fatta eccezione per l’esame di Analisi Matematica I. Tale esame può essere sostenuto indipendentemente dall’esito del test ed il suo superamento implica la rimozione dell’obbligo di sostenere il test, nonché di tutti i vincoli connessi.

Per il Corso di Laurea in Matematica, il superamento del test di Matematica di base non è vincolante per l'immatricolazione, ma gli studenti devono essere consapevoli che una carenza nella formazione di base potrebbe pregiudicare la regolare fruizione del corso di studio.

Il test si svolge online, con l'utilizzo dei computer presenti nei laboratori informatici del Dipartimento. Gli studenti che non supereranno il test verranno ammessi alla frequenza di un corso di Matematica di Base in parallelo agli insegnamenti specifici del Corso di Laurea.

Il Consiglio di Corso promuove sia lo svolgimento di attività formative propedeutiche alla verifica della preparazione iniziale degli studenti che accedono ai Corsi di Laurea, sia attività formative integrative organizzate al fine di favorire l’assolvimento degli obblighi formativi aggiuntivi appena descritti, operando anche in collaborazione con istituti di istruzione secondaria, sulla base di apposite convenzioni approvate dal Senato Accademico.

Per partecipare alla prova, i candidati dovranno iscriversi alla prova stessa (nota bene: questa iscrizione non è in alcun modo legata all'immatricolazione) via web, accedendo al sito: http://www.conscienze.it. La mancata iscrizione al test comporta l’impossibilità di partecipare alla prova, in quanto le iscrizioni vengono gestite direttamente dal CINECA.

Preparazione al Test di Ingresso

Il Test è composto da quattro moduli: Matematica di Base (durata 50 minuti), Fisica (durata 20 minuti), Matematica avanzata (durata 20 minuti) e Problem Solving (durata 20 minuti), per un totale 50 quesiti in 110 minuti. Il test di considera superato se si riporta una VOTAZIONE  di almeno 8/20 sul modulo di matematica di base oppure di almeno 20/50 sull'intero test, tenendo conto del fatto che ad una risposta corretta viene attribuito 1 punto, a una risposta sbagliata -0.25 punti, e ad una risposta omessa 0 punti. Le prove si effettueranno in modalità on-line: lo studente verrà convocato presso un laboratorio informatico, in uno dei giorni a disposizione per la prova, e al termine il risultato ottenuto sarà immediatamente visibile.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti sulle principali nozioni e abilità oggetto del test e per esaminare degli esempi di test già tenutisi si veda il sito http://www.conscienze.it. Queste nozioni e abilità sono generalmente fornite dalla scuola superiore e il test di ingresso ha lo scopo di verificarne il corretto apprendimento.