This site uses only proprietary and third party technical cookies. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies. I agree I want to find out more
Browse the Department site:
Browse the Teaching site:
Attenzione: questa notizia era valida fino al 27/09/2018. Attualmente è archiviata, quindi il suo contenuto potrebbe non essere più valido

News Details

Communication of Scientific Knowledge

Cari studenti, in attesa che il sistema del sito carichi il corso Communication of Scientific Knowledge, colgo l'occasione per descrivervi brevemente gli argomenti che tratterò nella metà che mi riguarda del corso.

1. Perchè è diventato essenziale parlare di "comunicare la scienza". Cosa è la società del Rischio. Storia della comunicazione della scienza: dal Sidereus Nuncius di Galileo, attraverso l'era accademica della Scienza, sino all'era post accademica della scienza. Modelli di comunicazione. Cosa si fa in Italia sulla comunicazione dalla Scienza.
2. Comunicare in Matematica: luci ed ombre. Esperimenti di comunicazione in Italia. Il linguaggio della matematica.
3. Comunicare nella scuola. Teorie dell'apprendimento-insegnamento della matematica. Errori e difficoltà in matematica. Cosa significa avere a che fare con le sigle BES e DSA. Particolare attenzione al concetto editoriale di raccolta e organizzazione di materiale per una classe o anche per un evento. 
4. La competenza matematica. Il problem solving. Argomentare e dimostrare in matematica. 
5. Sperimentazione: Costruzione dell'esposizione di progetti per un pubblico non esperto. Costruzione dell'esposizione di materiale per una classe.

Come testi verranno forniti articoli sugli argomenti, materiali e verrà usato il testo "Didattica della matematica" di Baccaglini Frank, Di Martino, Natalini, Rosolini.

Il corso sarà tenuto in Inglese.