This site uses only proprietary and third party technical cookies. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies. I agree I want to find out more
Browse the Department site:
Browse the Teaching site:
Attenzione: questa notizia era valida fino al 13/05/2019. Attualmente è archiviata, quindi il suo contenuto potrebbe non essere più valido

News Details

SENSOLTRE@AQ - Arte oltre la vista

Sensoltre nasce nel 2013 come una mostra itinerante e quale progetto di Informatici Senza Frontiere ETS per l'inclusione culturale. E’ un percorso multisensoriale al buio tra quadri tattili realizzato con l’ausilio della tecnologia NFC (comunicazione in prossimità). Arte, Musica e Tecnologia si fondono in uno stesso momento, creando una nuova ed emozionante realtà espositiva. Il percorso tattile consente a tutti, vedenti e non vedenti, di apprezzare l'arte oltre la vista. E’ un’esperienza sensoriale unica in cui a guidare sono le nostre mani e attraverso l’ascolto di una voce e di una musica ci permette di immergerci in una dimensione spazio-temporale unica.

La mostra è organizzata dal 9 al 12 maggio. Durante l'inaugurazione della mostra verrà presentato il libro Sensoltre Sei Tu della curatrice Emanuela Ferri e, a chiusura, sarà donato all’Università degli Studi dell’aquila il quadro tattile "Resto qui" realizzato dall'artista Giovanni Pedote per ISF dedicato alla nostra città.

Il progetto, si propone di parlare e agire l’inclusione sociale attraverso un percorso multisensoriale che annulli le differenze rendendo ugualmente abili vedenti e non vedenti, azione di fondamentale importanza dato il periodo storico che stiamo vivendo. Inoltre, in occasione del decennale del terremoto, permette di sperimentare la condizione di non vedere per riportare indietro la mente alla notte del 6 aprile 2009 e celebrare una caratteristica fondamentale dell’essere umano, la resilienza che ci permette subito un trauma di trovare in noi le risorse necessarie per superare il momento difficile e ritrovare la gioia e serenità. Così come bendati, dopo un momento di smarrimento si trovano i mezzi per procedere al buio e godere dell’esperienza della vita.

La mostra Sensoltre di Informatici Senza Frontiere ETS è patrocinata e finanziata dall’Università degli Studi dell’Aquila e dal Comune dell’Aquila ed è realizzata in collaborazione con l’associazione Alumni Univaq.

L'evento è gratuito e, per motivi organizzativi, si richiede la prenotazione su eventbrite (https://www.eventbrite.it/e/biglietti-sensoltre-laquila-percorso-al-buio-60639397069) per  gruppi superiori a 10 persone.