Laurea in Informatica

Obiettivi formativi specifici

Il Corso di Laurea in Informatica fornisce le competenze necessarie per operare negli ambiti della specifica, progettazione, sviluppo, gestione e manutenzione di sistemi software e di reti di calcolatori. Il laureato viene preparato per inserirsi in progetti di sviluppo di software e di sistemi integrati; per configurare e gestire servizi di rete; per avviare e gestire centri di elaborazione dati; per fornire supporto alle scelte della dirigenza in materia di automazione, informatizzazione e modellizzazione di problemi; per progettare, dirigere e collaudare impianti e sistemi di generazione, trasmissione ed elaborazione delle informazioni. Inoltre, il Corso di Laurea fornisce le conoscenze teoriche e metodologiche necessarie per: integrare le proprie competenze in ambiti interdisciplinari; seguire l'evoluzione delle nuove tecnologie; identificare nuovi campi di applicazione delle discipline informatiche.
Il Corso di Laurea in Informatica è caratterizzato da una marcata presenza di corsi di laboratorio, che ne costituiscono un elemento fondante, caratterizzante ed irrinunciabile, e prevede inoltre la possibilità di svolgere stage e tirocini presso le aziende, quale parte integrante del percorso formativo, facilitando così il trasferimento delle competenze dall'Università alle aziende.
In relazione alla qualità del processo formativo, si segnala che il Corso di Laurea è in possesso del "Bollino GRIN".
Il Bollino GRIN, erogato ogni anno a partire dal 2004 in collaborazione tra GRIN (Gruppo di Informatica - l'associazione dei professori universitari di informatica) e AICA (Associazione Italiana per l'Informatica ed il Calcolo Automatico), certifica la qualità dei contenuti delle lauree triennali e magistrali di informatica (classi L-31 e LM-18).
I risultati del processo di certificazione di qualità dei contenuti sono disponibili on-line al sito http://grin.informatica.uniroma2.it/certificazione Tale certificazione si basa su un insieme di criteri che definiscono quanta e quale informatica viene insegnata, quanta matematica di aree rilevanti per l'informatica viene insegnata, e quanti docenti di ruolo di informatica sono presenti. Il dettaglio delle regole di certificazione per il 2012 è disponibile allo URL http://www.grin-informatica.it/opencms/export/sites/default/grin/files/RegoleCertificazione2012.pdf

Conoscenza e capacità di comprensione

I laureati devono avere una conoscenza e una comprensione solide dei fondamenti della matematica e, in generale, delle scienze, essenziali per poter soddisfare gli altri obiettivi di apprendimento del corso di studio; tali fondamenti includono il calcolo integrale e differenziale, la matematica discreta, la logica matematica, il calcolo delle probabilità e la fisica di base.
Devono inoltre possedere una conoscenza adeguata dell'informatica e dei principali ambiti correlati, e in particolare dei fondamenti teorici, computazionali, metodologici, logici e semantici, dell'architettura dei sistemi informatici, degli algoritmi e strutture dati, dei linguaggi e paradigmi di programmazione, dei sistemi operativi, delle basi di dati, dei sistemi distribuiti e delle reti di comunicazione.
Il laureato deve infine acquisire le conoscenze fondamentali in settori affini, con particolare riferimento alla ricerca operativa e all'ottimizzazione combinatoria.
A partire da tali conoscenze il laureato deve essere in grado di comprendere autonomamente i principi e le soluzioni relativi alle applicazioni e tecnologie informatiche, anche se non considerate durante il corso di studio perché caratterizzate da un elevato grado di innovatività o legate a contesti specifici.
Riassumendo, i laureati devono avere:

  • la conoscenza e la comprensione dei principi matematici e scientifici alla base dell'informatica;
  • una chiara conoscenza generale dell'informatica e un comprensione sistematica degli aspetti e dei concetti chiave correlati;
  • la capacita' di comprendere autonomamente gli ultimi sviluppi del settore stesso e le applicazioni innovative e specifiche.

Tali obiettivi vengono raggiunti principalmente tramite insegnamenti dedicati (di base, caratterizzanti, affini e integrativi) per oltre 100 CFU, ognuno dei quali prevede il superamento di un esame di profitto individuale consistente di una prova finale scritta e orale.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

I laureati devono essere capaci di applicare la loro conoscenza e capacità di comprensione all'analisi e allo sviluppo di sistemi e soluzioni informatiche.
In particolare, devono essere in grado di analizzare problemi informatici, di valutare le corrispondenti soluzioni e di proporne di nuove adatte al proprio livello di conoscenza e di comprensione e che possono comportare considerazioni al di fuori del proprio campo di specializzazione. L'analisi può comportare l'identificazione del problema, una chiara definizione delle specifiche, l'esame dei possibili metodi di soluzione, la scelta del metodo più appropriato e la sua corretta applicazione.
I laureati devono essere in grado di usare una varietà di metodi, compresi l'analisi matematica, la modellazione computazionale o la sperimentazione pratica, al fine di progettare e realizzare soluzioni informatiche adeguate al loro livello di conoscenza e di comprensione, sia lavorando autonomamente che in collaborazione con laureati e professionisti informatici e non informatici.
Riassumendo, i laureati devono quindi avere:

  • la capacità di applicare la propria conoscenza e la propria comprensione per identificare, formulare e risolvere problemi informatici usando metodi consolidati;
  • la capacità di applicare la propria conoscenza e la propria comprensione per analizzare prodotti, processi e metodi informatici;
  • la capacità di applicare la propria conoscenza e la propria comprensione allo sviluppo e alla realizzazione di soluzioni e progetti che soddisfino requisiti definiti e specificati;
  • una comprensione delle metodologie di progettazione e la capacità di utilizzarle.

Tali obiettivi vengono raggiunti sia tramite insegnamenti dedicati che tramite un consistente numero di corsi di laboratorio, che consentono di mettere in pratica le conoscenze acquisite e che prevedono la realizzazione di progetti sia su base autonoma che mediante la partecipazione in gruppi di lavoro.

Autonomia di giudizio

I laureati devono aver acquisito una capacità di ragionamento critico, di individuazione dei metodi più appropriati per analizzare e risolvere problemi informatici e per progettare sistemi, di comprendere i limiti delle proprie conoscenze e di intraprendere autonomamente indagini adeguate al proprio livello di conoscenza e di comprensione. Tali indagini possono comportare ricerche bibliografiche, la progettazione e la conduzione di esperimenti, l'interpretazione di dati e la simulazione al calcolatore. Possono altresì richiedere la consultazione di basi di dati e di normative.
Per quanto riguarda la professione informatica, i laureati devono essere in grado di applicare la propria conoscenza e la propria comprensione per sviluppare capacità pratiche per risolvere problemi, condurre indagini e progettare soluzioni informatiche. Queste capacità possono comprendere la conoscenza, l'utilizzazione e la consapevolezza di processi ed attrezzature hardware e software, la sperimentazione, l'utilizzo di letteratura tecnica e fonti di informazione.
I laureati devono essere anche in grado di riconoscere le implicazioni più ampie e non tecniche della pratica informatica, di tipo etico, commerciale e industriale.
Riassumendo, i laureati devono avere:

  • la capacità di utilizzare metodi appropriati per condurre attività di ricerca a carattere prevalentemente applicativo o altre articolate indagini su argomenti tecnici adeguati, sfruttando riferimenti bibliografici, basi di dati e altre fonti di informazione;
  • la capacità di progettare e condurre esperimenti appropriati, interpretare i dati e trarre conclusioni;
  • la capacità di scegliere e utilizzare attrezzature, strumenti e metodi appropriati combinando aspetti teorici e pratici- una comprensione delle tecniche e dei metodi applicabili e dei loro limiti;
  • una consapevolezza delle implicazioni non tecniche della pratica informatica.

Oltre che tramite insegnamenti dedicati e corsi di laboratorio, tali obiettivi vengono raggiunti anche mediante tirocini e inserimenti diretti in contesti lavorativi e per mezzo delle attività formative connesse al sostenimento della prova finale.

Abilità comunicative

I laureati devono:

  • saper operare efficacemente individualmente e come componenti di un gruppo;
  • saper utilizzare metodi per comunicare in modo efficace con la comunità informatica e in generale con la società;
  • avere le competenze necessarie per integrarsi e per organizzare le attività all'interno di progetti collaborativi;
  • avere le competenze necessarie all'acquisizione dei requisiti del problema tramite interazione con i committenti;
  • avere le competenze necessarie per la presentazione e la comunicazione efficace dei risultati;
  • essere in grado di utilizzare adeguatamente, oltre l'italiano, la lingua inglese sia in ambito tecnico-scientifico che per lo scambio di informazioni generali.

Tali obiettivi vengono raggiunti tramite attività formative di laboratorio svolte attraverso lavori di gruppo, la redazione di progetti e relazioni di laboratorio, attività formative rivolte all'apprendimento di lingue straniere ed infine mediante la preparazione della presentazione scritta e orale della prova finale.

Capacità di apprendimento

I laureati devono aver acquisito la capacità di studio di argomenti scientifici, anche in relazione a contesti differenti, per poter integrare in modo efficace le nozioni ricevute. Devono inoltre essere in grado di comprendere i limiti delle proprie conoscenze e avere abilità nell'individuare i libri di testo, altre fonti e materiale utili agli approfondimenti. Devono infine avere la capacità di leggere e apprendere in lingua Inglese.
A tali fine gli studenti vengono guidati nel miglioramento del metodo di studio sin dal primo anno da docenti e tutor, per consentire loro di affrontare al meglio il percorso formativo previsto. La capacità di apprendimento viene costantemente monitorata mediante verifiche di profitto e prove d'esame che vertono sulle nozioni da acquisire soprattutto mediante lo studio autonomo.
L'inglese viene appreso in appositi corsi e attraverso la progressiva utilizzazione della lingua straniera nell'apprendimento.

Funzione in contesto di lavoro

Funzione in un contesto di lavoro:
Considerando il ruolo pervasivo dell'Informatica e delle tecnologie dell'informazione nella societa' odierna, le figure che il Laureato Base in Informatica puo' ricoprire sono molteplici. Elenchiamo pertanto solo le principali.
Programmatore: conoscenza dei principali metodi algoritmici e linguaggi di programmazione, e dei loro domini di applicazione.
Programmatore Web: conoscenza dei principali linguaggi relativi alle applicazioni Internet e mobile.
Sistemista: conoscenza dei principali sistemi operativi e loro applicazione in ambiti diversi.
Gestore di Reti: conoscenza dei principali sistemi e protocolli di rete.
Progettista software: conoscenza degli elementi e metodi di Ingegneria del Software.
Progettista di Basi di Dati e dei DBMS: conoscenza dei principali formalismi e linguaggi per la definizione di basi di Dati, conoscenza dei meccanismi computazionali dei DBMS anche in ambito concorrente.
Amministratore di Basi di Dati: conoscenza dei principali DBMS.
Tecnico della formazione: conoscenze generali acquisite nella laurea base.
Addetto al marketing: conoscenza dei principali sistemi informatici e della loro applicabilità.
Piccolo imprenditore in campo informatico: conoscenze generali acquisite nella laurea base anche in relazione agli sviluppi della disciplina.

Competenze associate alla funzione

Competenze associate alla funzione:
Le competenze del laureato in Informatica sono relative alla progettazione, organizzazione, implementazione, gestione, manutenzione ed applicazione di sistemi informatici, anche relativamente alle reti di calcolatori, al web ed ai dispositivi mobili. Il laureato sara' in grado di definire e gestire aspetti relativi ai requisiti di completezza, adeguatezza, affidabilità, prestazioni e sicurezza dei sistemi. Potrà applicare le competenze acquisite sia in imprese produttrici nelle aree dei sistemi informatici e delle reti, sia più in generale nelle imprese, nelle pubbliche amministrazioni o comunque in tutte le organizzazioni che utilizzino sistemi informatici. Potranno inoltre accedere ai livelli superiori di studio in area Informatica, ed avere così uno sbocco occupazionale nelle professioni più avanzate legate all'innovazione, nell'insegnamento a livello di Scuola Secondaria, oppure nella ricerca e sviluppo e nella docenza relativa alla formazione continua in centri pubblici o privati.

Status professionale conferito dal titolo

Sbocchi occupazionali:
Gli ambiti occupazionali e professionali di riferimento per i laureati della classe sono i seguenti. Dipendente Azienda Privata di Informatica, di ICT (Information and Communication Technology) o di altri settori nei quali l'Informatica trovi una sua applicazione (ossia virtualmente tutti i settori lavorativi). Dipendente di una società di formazione.
Dipendente di una Pubblica Amministrazione con ruolo di sviluppo o gestione di sistemi informatici. Imprenditore nel campo informatico o ICT o in campi nei quali informatica e/o ICT abbiano un ruolo rilevante. Consulente ICT.

Filtra:
Tutto
Tirocini
Laurea
Orari
Calendari
Informarsi

Annunci

Avviso del Direttore Generale

Con l'allegato link si forniscono le prescizioni impartite dal Direttore Generale in data 17.09.2021 relative alla ripresa delle attività didattiche in ...

Piani di Stiudio Laurea Magistrale in Informatica

Si ricorda ai neo immatricolati alla Laurea Magistrale in Informatica che, entro il 31 ottobre, dovranno essere presentati i piani di studio per la scelta degli insegnamenti ...

Orario Appello Basi di Dati

A causa di un impegno amministrativo subentrato last-minute, l'inizio dell'esame di Basi di Dati di oggi 17 Settembre e' posticipato alle 15:30.  ...

Convegno: "Geometric theory of PDE’s and sharp functional inequalities" - 24

“Geometric theory of PDE’s and sharp functional inequalities” organizzato dall'Accademia Nazionale dei Lincei, che si terrà in videoconferenza il 24 ...

Call 2021 for Master's Program in Computer and Systems Engineering - APPLY NOW

Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica-Automatica  Curriculum: Electric Vehicle Propulsion and Control Anno accademico 2021-22 “Electric Vehicle Propulsion and ...

Utilizziamo i cookie per offrirti il ​​nostro servizio. Continuando a utilizzare questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie come descritto nella nostra policy.